24/01/2010 – Diritto d’iniziativa dei cittadini europei

Il trattato di Lisbona introduce una nuova forma di partecipazione dei cittadini alla politica europea, il diritto d’iniziativa popolare, che consente a un milione di cittadini provenienti da un numero significativo di Stati membri di rivolgersi direttamente alla Commissione europea per chiederle di presentare un’iniziativa di loro interesse in un settore di competenza dell’UE. Prima che i cittadini possano iniziare ad esercitare questo diritto, occorrerà fissare alcune norme e procedure fondamentali in un’apposita normativa.
Data l’importanza di questo nuovo strumento per i cittadini, la società civile e i parti interessate di tutta l’UE, la Commissione ha avviato una vasta consultazione pubblica per raccogliere il parere di tutte le parti interessate su come tale diritto d’iniziativa dovrebbe funzionare in pratica.
Il libro verde, che apre la consultazione, illustra gli aspetti giuridici, amministrativi e pratici che la normativa dovrà disciplinare e formula alcune domande alle quali le parti interessate sono invitate a rispondere entro il 31 gennaio 2010.

Altre informazioni:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...